Viaggiare in moto, tutti i trucchi per risparmiare benzina

Viaggiare in moto e risparmiare benzinaCroce e delizia di tanti, la moto rappresenta uno dei mezzi di trasporto più amati dagli italiani. La moto è per molti una passione più che un semplice mezzo di trasporto, e per lei gli amanti delle due ruote spendono spesso più di quanto vorrebbero o potrebbero fare. A pesare di più fra le voci di spesa per il mantenimento del mezzo è il consumo di carburante, vediamo allora come viaggiare in moto e risparmiare benzina, godendoci a pieno il tragitto.

Velocità e utilizzo del cambio

Il consumo di benzina è strettamente legato a tutta una serie di fattori, identificarli è il primo passo verso il risparmio. In cima alla lista la velocità di crociera: più si va forte, più si consuma. Ogni moto va utilizzata per i percorsi e i tipi di strada per i quali è stata pensata e progettata, l’importante è scegliere sempre il rapporto migliore.

Altro fattore da tenere a mente è il cambio: è bene optare per le marce lunghe e ruotare la manopola del gas il più lentamente possibile. “Stuzzicarla” di continuo, come molti fanno per esempio ai semafori, accresce enormemente il consumo. Scaldare la moto da ferma non ha alcun significato pratico: tenete a mente che non state mettendo in moto un mezzo che deve essere portato a temperatura prima dell’utilizzo.

Pressione degli pneumatici e freno motore

Pressione degli pneumatici e freno motore sono altre due importanti componenti da considerare in ottica risparmio. Le gomme non devono mai essere sgonfie (i consumi si accentuano e la ruota si usura in modo non omogeneo) ma neanche essere portate al limite. Sfruttate il freno motore per alleggerire i freni a disco ed evitare di avere un andamento a scatti che accentui i consumi.

Catena di trasmissione e olio motore

Una catena di trasmissione lubrificata e ben tesa può aiutarvi a ridurre l’utilizzo di benzina. Anche l’olio motore ha una certa importanza: un errato indice di viscosità è causa di un aumento sconsiderato dei consumi, è opportuno regolamentarlo mantenendolo sempre sui livelli consigliati.