Seggiolini per bambini: a che punto siamo

Seggiolini per bambiniTorniamo a parlare di seggiolini per bambini per sottolineare che solo 4 italiani su 10 utilizzano i sistemi di ritenuta per trasportare i minori in auto.

I dati sono relativi all’ultimo rapporto Ulisse dell’Istituto Sanitario di Sanità, che fotografa una situazione poco idilliaca rispetto al tema dell’utilizzo dei dispositivi di sicurezza alla guida.

In sostanza il 60% degli automobilisti non utilizza il seggiolino per bambini. Dallo studio emerge una maggior propensione all’utilizzo dei seggiolini al nord Italia (dove la percentuale sale al 59%), passando per il centro (40%) fino ad arrivare al sud e alle isole, dove l’utilizzo del seggiolino scende al 40%.

Ma quali sono i motivi per cui questo obbligo viene disatteso?

Secondo una ricerca condotta da Altroconsumo sulle abitudini degli italiani che acquistano un seggiolino nuovo, emerge che, spesso, i bambini non vengono ancorati al seggiolino perché:

  • il tragitto è breve o poco trafficato;
  • il bambino fa i capricci;
  • la velocità è ridotta;
  • un passeggero tiene in braccio un bambino.

Senza entrare nel merito delle singole motivazioni, ciò che le accomuna è sicuramente una convinzione assolutamente fuorviante del concetto di sicurezza stradale.

Non vi sono dati che avvalorano il luogo comune che nei tragitti brevi non succedano incidenti, così come non è sempre la velocità la causa di incidenti gravi.

Al contrario ci sono dati che, purtroppo, attestano una realtà allarmante: nel 2016 sono stati coinvolti in incidenti gravi circa 1.300 bambini. La maggior parte di questi incidenti avviene sulle strade urbane; un’ulteriore conferma del fatto che non basta la velocità ridotta a scongiurare il pericolo.

I seggiolini per bambini rappresentano uno strumento fondamentale per contrastare questo pericolo.

Lungi da noi il voler fare della morale, è opportuna una riflessione approfondita sulle nostre abitudini: è vero che spesso siamo di fretta, sempre di corsa e indaffarati, ma nessun impegno, nessun appuntamento deve farci dimenticare che la sicurezza in strada e fondamentale per noi e per le persone che amiamo.