Musica troppo alta in auto? Scatta la sanzione

Le giornate estive hanmusica alta in autono il sapore di libertà e quando le ferie sono ancora lontane che si fa? Si alza la radio a tutto volume e anche il semplice tragitto per andare al lavoro ha tutto un altro sapore, ma attenzione: se tenete la  musica troppo alta in auto scatta la sanzione.

Codice della Strada

Il Codice della Strada parla chiaro: nell’usare apparecchi radiofonici o di riproduzione sonora a bordo dei veicoli non si devono superare i limiti sonori massimi di accettabilità, fissati dal regolamento di attuazione del codice stesso.

Il regolamento stabilisce, come limite “invalicabile”, la soglia di 60 L/Aeg dB misurato a 10 cm dall’orecchio del guidatore con il microfono rivolto verso la sorgente e con il veicolo a portiere e finestrini chiusi.

La domanda sorge spontanea: come si può stabilire un valore così tecnico? Effettivamente la valutazione si basa su parametri non puramente oggettivi e quantificabili. In generale, le forze dell’ordine hanno un’esperienza tale da valutare se, e quando, il livello sonoro all’interno dell’abitacolo è tale da compromettere una guida sicura.

Quello che è certo è che, in caso di musica troppo alta in auto, scatta la sanzione amministrativa che può arrivare fino a 168 euro. La stessa sanzione si applica anche a chi utilizza in modo inappropriato i sistemi di allarme acustico della propria vettura, in violazione delle norme sulla limitazione dei rumori non necessari e responsabili dell’inquinamento acustico.

Perché?

I motivi per cui è pericoloso guidare con la musica troppo alta sono da ricercarsi principalmente nella sicurezza stradale.

La norma stabilisce dei limiti sonori massimi per garantire al conducente la possibilità di sentire distintamente i rumori esterni all’abitacolo della sua vettura: dal semplice clacson alle sirene di allarme di vigili del fuoco o forze dell’ordine.

Pensate alle pesanti conseguenze di non sentire la sirena d’allarme di un’ambulanza!

Quindi, citando Vasco “mi rendo conto che il tempo vola e che la vita poi è una sola”: manca poco per le sospirate vacanze, abbassate il volume della vostra autoradio per garantire la sicurezza stradale di tutti.