Limiti di velocità in Italia

direct line limiti di velocitàLa legge italiana fissa dei limiti di velocità che sono stabiliti tenendo conto di alcuni fattori come la fisionomia della strada o le condizioni meteorologiche. Infatti il limite di velocità sulle autostrade si abbassa in caso di rovesci o precipitazioni da 130 km/h a 110.

Sulle strade extraurbane principali il limite è fissato a 110 km/h, che diventa 90 in caso di condizioni meteorologiche avverse. Chi viaggia su strade extraurbane secondarie non può oltrepassare i 90 km/h mentre nei centri urbani vige il limite di velocità di 50 km/h (che può arrivare a 70 km/h nelle strade urbane di scorrimento).

I limiti di velocità cambiano per coloro che hanno conseguito la patente da meno di 3 anni. I neopatentati non possono superare i 100 km/h sulle autostrade e i 90 km/h sulle strade extraurbane. Per chi non dovesse rispettare i limiti previsti dalla legge italiana, sono previste delle sanzioni che nel peggiore dei casi consistono nella sospensione della patente. Nel caso si superi il limite di velocità di 10 km/h si va incontro a una multa compresa tra i 39 e i 159 euro. Se si supera di oltre 10 km/h e fino a 40 km/h il limite, la sanzione è compresa tra 159 e 639 euro e vengono decurtati 3 punti sulla patente.

Il rispetto dei limiti di velocità è un requisito fondamentale per limitare il numero di incidenti. Ricordate che meno incidenti provocherete, minore sarà l’importo da pagare per la vostra assicurazione auto!