Cinture di sicurezza posteriori, queste sconosciute

cinture di sicurezza posterioriProviamo a fare un piccolo test: secondo voi quanti utilizzano le cinture di sicurezza posteriori? Quasi tutti? La metà? Troppo ottimisti!

La realtà è decisamente più sconfortante: solo 1 su 10 degli automobilisti utilizza le cinture di sicurezza posteriori.

Rapporto Ulisse

Sono i dati emersi nell’ambito del progetto Ulisse, condotto dall’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con l’obiettivo di monitorare l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza, in particolare le cinture anteriori e posteriori, il casco e il seggiolino per bambini. Dal rapporto emerge come il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza posteriori sia diffuso su tutto il territorio italiano.

Se dovessimo utilizzare un linguaggio calcistico: cinture anteriori battono cinture posteriori 7 a 1. In tal senso l’introduzione della patente a punti ha giocato un ruolo determinante: nel giro di pochi anni, infatti, l’uso delle cinture di sicurezza anteriori ha visto un’impennata passando dal 30% al 70% a livello nazionale.

Sicurezza stradale

Al di là dei numeri e delle metafore calcistiche, le cinture di sicurezza posteriori sono – e devono essere – fondamentali alleate per la sicurezza stradale. Essere seduti sui sedili posteriori non tutela da urti violenti e incidenti gravi, anzi: il fatto di non essere ancorati aumenta il rischio di sbalzi fuori dall’abitacolo.

Codice della Strada

E se tutto questo non fosse sufficiente per convincervi, ricordiamo che l’utilizzo dei sistemi di ritenuta è normato dal Codice della Strada. L’art. 172 sancisce, infatti, l’obbligo di utilizzare la cintura di sicurezza per conducente e passeggeri, senza alcuna distinzione rispetto a dove i passeggeri siano seduti. Non solo: la normativa stabilisce anche che il conducente del veicolo debba assicurarsi della “persistente efficienza dei dispositivi”. Il conducente è, infatti, tenuto a verificare  che tutti i passeggeri utilizzino correttamente le cinture di sicurezza.