Compagni di viaggio: in auto si litiga di più per…

Compagni di viaggio in autoLe vacanze sono alle porte e, come ogni anno, molti italiani sceglieranno di partire a bordo della propria quattroruote. Per viaggi in famiglia o tra amici, difficilmente si starà da soli al volante: I compagni di viaggio in auto non mancano mai: ed è importantissimo scegliere quelli giusti per non annoiarsi lungo il tragitto.

Esiste davvero il compagno di viaggio perfetto per l’auto? Sembrerebbe di no, almeno a giudicare dall’ultima ricerca del Centro Studi e Documentazione Direct Line: è proprio la macchina, infatti, uno dei luoghi preferiti dagli italiani per i litigi con partner, amici o genitori.

In auto si litiga di più con il partner

Il 43% degli intervistati ha dichiarato di aver litigato almeno una volta col proprio partner in macchina. Per quali motivi? In cima alla classifica le brusche frenate (35%), poi vengono lo stile di guida (33%), l’aria condizionata (28%), i consigli del passeggero su come guidare (16%) e la scelta della musica (16%). Insomma avete presente quando la guida, magari lungo la costa, vi rilassa? Ecco, sembra proprio che la vostra dolce metà – vale tanto per le donne quanto per gli uomini – aspetti proprio quel momento per rimproverarvi e rovinare parte della vacanza…

Amici e genitori come compagni di viaggio in auto? Pessima idea!

Il 12% del campione ha dichiarato di litigare anche con gli amici. La scelta della festa a cui partecipare, le discussioni su amori infranti o presunti tali, il voler mettere in guardia da quello o quest’altro amico, tutti argomenti difficili che in macchina “scoppiano” quando meno ve lo aspettate. Il 9% litiga anche con i genitori, ma a questo forse – memori di quando eravate ragazzi – siete già più abituati.

Stress e clacson, perché si litiga in macchina?

Se lo stress, con il 18%, è tra le cause più frequenti di liti, anche l’utilizzo del clacson mentre si è incolonnati non è da meno. In fondo se si è tutti fermi in coda perché c’è molto traffico, suonare all’impazzata non serve granché: anche voi vorreste uscire al più presto dall’imbottigliamento! Ecco perché un forte colpo di clacson dall’automobilista dietro di voi vi innervosisce… Confessatelo però: a volte il clacson lo suonate anche voi, vero?

Stile di guida e prova parcheggio

Stile di guida e parcheggi sono altre due note dolenti: curve affrontate a velocità troppo alta, andatura troppo sportiva o al contrario troppo lenta sono tutti  buoni motivi per litigare con chi è al volante. Quando poi siete alla prova parcheggio viene il peggio: qui si, qui no, a spina di pesce, all’americana. Più siete indecisi, più i consigli di qualcuno vi irritano: quante volte vi è già capitato?