Come scegliere l’olio motore

olio motoreLa scelta dell’olio motore è fondamentale per garantire prestazioni efficienti alla tua auto. Si tratta di una scelta tutt’altro che banale: in commercio esistono, infatti, svariati prodotti con parametri e specifiche differenti. Sbagliare olio potrebbe compromettere il funzionamento del motore della tua auto: ecco perché è importante saper scegliere il prodotto più adatto.

Chi più spende meno spende

Cominciamo col dire che è bene diffidare dai prodotti troppo economici, la qualità si paga e olio di qualità scadente si traduce, in soldoni, a danni al motore che possono arrivare fino a migliaia di euro.

Caratteristiche dell’olio motore

Ci sono diverse tipologie di olio motore con caratteristiche specifiche. Le varie tipologie si distinguono innanzitutto per la loro natura: oli minerali, oli sintetici e oli long life. Il primo è utilizzato principalmente per le macchine agricole, trattandosi di un olio “grezzo”, il secondo è indicato per auto e il terzo, i particolare, è consigliato per motori moderni e particolarmente potenti.

Un’altra caratteristica è la viscosità dell’olio e la tipologia del motore per cui è stato progettato.Esistono, infatti, lubrificanti adatti per motori a benzina e altri adatti per motori diesel. In generale gli oli con sigla A sono per i motori a benzina e i B per i motori diesel.

La sigla presenta anche un riferimento numerico che identifica le principali caratteristiche dell’olio. In generale:

  • A3 e B3 sono lubrificanti adatti per auto ad alte prestazioni;
  • B4 è un olio adatto per i diesel a iniezione diretta;
  • A5 e B5 sono prodotti adatti per modelli specifici di motore, con una bassa vischiosità;
  • C1 si tratta di un olio “standard” con un basso contenuto di ceneri;
  • C2 e C3 sono adatti per auto di ultima generazione.

Quando cambiare l’olio motore

L’olio è una componente soggetta a usura e degrado. Vien da sé che il consumo è fortemente condizionato dall’utilizzo che si va del veicolo, ma anche dallo stile di guida. In generale l’olio per motori a benzina andrebbe sostituito ogni 15.000/20.000 chilometri, mentre per i diesel ogni 30.000/35.000 chilometri.

In ogni caso una corretta e puntuale manutenzione della tua auto, ti permetterà di valutare lo stato di usura dell’olio motore ed, eventualmente, procedere al cambio o rabbocco.