Cosa cambia con la dematerializzazione del contrassegno Rca

Cosa cambia con la dematerializzazione del contrassegno RcaOrmai ci siamo, la rivoluzione assicurativa sta per arrivare! Fra 4 giorni potremo finalmente dire addio al vecchio contrassegno. Il controllo della copertura assicurativa verrà effettuata dalle Forze dell’Ordine attraverso la verifica della targa.

Cosa cambia con la dematerializzazione del contrassegno Rca? Ecco una rapida guida per chiarire i dubbi:

 

Controlli

Le forze dell’Ordine avranno la possibilità di verificare se il numero di targa è presente nella banca dati dei veicoli assicurati istituita presso la Motorizzazione Civile. Questo controllo potrà essere effettuato durante un normale posto di blocco o su segnalazione dei dispositivi elettronici di rilevazione a distanza dotati di Targa System (autovelox, tutor, telecamere delle zone a traffico limitato, Telepass).

Obblighi delle assicurazioni

Le assicurazioni che stipuleranno una nuova polizza o un rinnovo di polizza dovranno inviare le informazioni contenute nel contratto alla Sita, la banca dati delle coperture assicurative, creata dall’ANIA. Le informazioni di Sita confluiranno nel database della Motorizzazione che contiene i dati sui veicoli immatricolati: l’incrocio delle informazioni contenute nei due data base permetterà alle Forze dell’Ordine di verificare, entro pochi secondi, se l’auto fermata sia regolarmente assicurata.

Un ulteriore obbligo per le compagnie d’assicurazione è legato alla tempistica: le informazioni sulle nuove polizze dovranno, infatti,  essere comunicate al Sita. Gli assicurati potranno quindi circolare con la loro vettura anche pochi minuti dopo la stipula del contratto, senza rischiare di contravvenire alla normativa.

Cosa cambia per gli assicurati

La dematerializzazione si traduce in meno pensieri per gli assicurati: non sarà più necessario recarsi dal proprio assicuratore o attendere per posta il tagliando assicurativo. Sarà sufficiente pagare il premio di polizza per poter circolare liberamente con la propria auto. In caso di incidente le controparti avranno la possibilità di recuperare i dati assicurativi dal certificato di assicurazione, questo documento infatti continuerà a essere stampato e consegnato.