In arrivo il nuovo Codice della Strada

nuovo-codice-della-stradaIl 2017 potrebbe essere l’anno buono per l’approvazione del nuovo Codice della Strada. Il testo ha ricevuto l’approvazione della Camera due anni fa ed è in attesa dell’approvazione definitiva da parte del Senato. Quali saranno le novità?

Inasprimento della pena per uso improprio del cellulare

Spesso abbiamo affrontato il tema dell’utilizzo dello smartphone mentre si guida, dalla telefonata senza auricolari ai selfie in auto. Vale la pena ribadire che la distrazione alla guida è una delle principali cause di incidente e, non a caso, il cellulare è il principale colpevole di tali distrazioni: secondo un’indagine Doxa, infatti, un italiano su due non rinuncia al suo smartphone neanche alla guida.

Non stupisce quindi che una delle principali novità del Codice della Strada sia proprio l’inasprimento della pena per chi utilizza il cellulare alla guida. Se colti in fragranza di reato, si rischia il ritiro della patente fino a 2 mesi con multa fino a 646 euro, a cui si aggiunge la decurtazione di 5 punti dalla patente. In caso di incidente è, inoltre, previsto il sequestro amministrativo del telefono, al fine di verificare se le cause del sinistro siano imputabili al suo utilizzo improprio.

Seggiolini auto per bambini

Novità importanti anche per la sicurezza dei minori: cambiano, infatti, i parametri per la scelta dei seggiolini in auto. In particolare le nuove regole hanno come destinatari i bambini fino a 125 centimetri d’altezza per i quali sarà obbligatorio l’utilizzo di un rialzo con schienale, al fine di assicurare una protezione maggiore in caso di sinistro, grazie a un miglior posizionamento della cintura di sicurezza. In caso di mancato rispetto delle nuove regole si rischia una sanzione fino a 285 euro, oltre alla decurtazione di 5 punti patente.

Sistemi anti – sonno e “anti – abbandono”

Gli emendamenti in fase di approvazione riguardano anche l’opportunità di installare sui veicoli sistemi a prova di colpo di sonno, ovvero tecnologie in grado di avvisare il conducente del calo di attenzione alla guida. Non solo: è al vaglio anche la possibilità di installare una tecnologia “anti – abbandono”, in grado di prevenire il drammatico fenomeno dei bambini dimenticati in auto.

Limiti di velocità

Le statistiche degli ultimi anni hanno registrato un incremento di incidenti nelle aree urbane, ecco quindi un giro di vite sulla velocità che, nei centri urbani, potrebbe essere ridotta ai 30 chilometri orari. Tale limitazione sarà attuata in particolare in alcune aree cittadine, in prossimità di ospedali, scuole, giardini pubblici.

Novità anche per i ciclisti

Le novità del Codice saranno estese anche ai ciclisti, categoria di utenti della strada particolarmente colpita da incidenti urbani. In particolare le nuove regole verteranno sull’utilizzo delle luci e il controllo puntuale dei dispositivi catadiottrici in grado di segnalare correttamente la presenza della bicicletta.

 

Sito più popolare nelle assicurazioni? Direct Line

Direct Line sito più popolareVorremmo iniziare questo post dicendovi grazie!

Grazie per questa bella e gradita sorpresa natalizia.

Grazie a tutti voi che avete votato Direct Line come sito più popolare nella categoria Assicurazioni. E siete stati in tanti: su 64.861 voti nella categoria Assicurazioni, il sito di Direct Line ha ottenuto 22.201 voti; praticamente più di un terzo dei votanti ha scelto www.directline.it come sito assicurativo più popolare.

Sito Web dell’Anno

È un concorso internazionale che si svolge in 7 paesi: Francia, Germania, India, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito. È organizzato da MetrixLab, un’agenzia che si occupa di ricerche di mercato e di comportamento dei consumatori. I siti web candidati vengono suddivisi in 19 categorie e per ogni categoria vengono selezionati 12 siti.

The Website of the Year award viene conferito in base a una valutazione pubblica che decreta i siti web migliori e i siti web più popolari. I premi di Sito Web dell’Anno, infatti, vengono assegnati dagli utenti in maniera assolutamente oggettiva e indipendente, attraverso una votazione che, quest’anno, ha visto l’invio di più di 896.000 voti su 228 siti web candidati.

And the winner is…

Direct Line è stato premiato come sito più popolare nella categoria Assicurazioni.

Ai votanti è stato chiesto di giudicare il contenuto, la navigazione e il design: il nostro sito ha ottenuto ottimi risultati.

Siamo quindi orgogliosi, e onorati, che abbiate scelto www.directline.it come sito più popolare. A prescindere dal voto, il nostro impegno quotidiano è garantire chiarezza, semplicità e attenzione alle esigenze dei nostri utenti e, spesso, i nostri interventi sono frutto dei vostri suggerimenti. Quindi: grazie per aver reso il nostro sito quello che è oggi, il sito più popolare nella categoria Assicurazioni.

 

Periodo di tolleranza

Periodo di tolleranzaSiete talmente presi dallo spirito natalizio e dai regali che vi siete dimenticati di pagare l’assicurazione appena scaduta? No panic: c’è il periodo di tolleranza.

Tacito rinnovo: no grazie

Innanzitutto dovreste sapere che le polizze RC auto non hanno più il tacito rinnovo. Se vi siete dimenticati la scadenza potete tranquillamente rinnovare la polizza con la vostra attuale compagnia, ma anche valutare altre offerte commerciali. Non avete alcun obbligo contrattuale rispetto alla vostra compagnia di assicurazione.

Periodo di tolleranza

Se questo non fosse sufficiente a tranquillizzarvi, vi ricordiamo che esiste il periodo di tolleranza. Si tratta di un periodo “extra” di copertura assicurativa, previsto dal D.lg. 179/2012, a tutela dell’assicurato distratto. Questo periodo extra parte dalla scadenza naturale della vostra copertura fino ai 15 giorni successivi. Facciamo un esempio: la vostra polizza è scaduta il 10 dicembre e voi, tutti presi dai regali natalizi,vi siete dimenticati di rinnovarla? Nessun problema: fino al giorno di Natale siete comunque coperti per la RCA, in virtù del periodo di tolleranza.

Validità del periodo di tolleranza

Alcune precisazioni sono necessarie al fine di non incorrere in disguidi che potrebbero rovinarvi il Natale:

  • il periodo di tolleranza è valido solo in Italia; se vi è appena scaduta la polizza, avete solo due alternative: rinnovarla ovvero rinunciare alla settimana bianca Oltralpe;
  • il periodo di tolleranza vale solo per la copertura RC, non è previsto alcun periodo aggiuntivo per le garanzie accessorie e dirette. Questo significa che, se dovessero rubarvi l’auto il giorno successivo alla scadenza di polizza, non otterrete alcun risarcimento dalla vostra assicurazione, anche se nel vostro contratto era presente la copertura Furto e Incendio;
  • il periodo di tolleranza è previsto anche per la scadenza semestrale del vostro contratto di polizza annuale.

Fatte queste precisazioni d’obbligo un consiglio: se vi è appena scaduta la polizza rinnovatela al più presto. Eviterete così di dimenticarvene nuovamente e di dar fondo completamente alle vostre finanze per i regali.

 

 

Pagina 1 di 7512345...102030...Ultima »